Progetti d'aiuto realizzati
 

  1. Progetti d'aiuto realizzati e conclusi
2. Aiuti puntuali per eventi straordinari
3. Riassunto fondi raccolti dal 2001


  1. Progetti d'aiuto realizzati e conclusi

  La comunità Mousseur - Progetto sostenuto dalla Scuola Media di Gravesano
 
Anche quest'anno un membro del comitato Chaba si è recato in Thailandia per visionare i progetti in corso e quelli da poco conclusi. Il viaggio è stato l'occasione per incontrare i numerosi professionisti coinvolti nei numerosi progetti, come pure per raccogliere le innumerevoli informazioni da condividere. La soddisfazione per i risultati ottenuti è stata molto grande.

La visita alla comunità Mousseur ha permesso di visionare le opere sostenute e concluse finora e di prendere coscienza dell'enorme impatto che la loro messa in opera ha avuto sulla comunità stessa. Durante l'incontro con il responsabile e alcuni abitanti del villaggio, abbiamo constatato con quale cura e attenzione essi utilizzano gli impianti realizzati. Inoltre, il raccogliere le loro testimonianze al riguardo è stato molto toccante. Il benessere apportato alla comunità è enorme: tutte le famiglie hanno accesso all'acqua potabile, il che garantisce loro la possibilità di praticare le consuete attività quotidiane come occuparsi dell'igiene personale, del cucinare, del fare il bucato; attività importanti e impossibili da mettere in atto in precedenza. La nuova situazione di conseguenza, ha garantito e garantisce un miglioramento delle condizioni di vita, soprattutto per la drastica diminuzione di infezioni e quindi di malattie.

Altro importantissimo beneficio riguarda il lato finanziario: gli interventi hanno potuto generare e portare un grosso risparmio in moneta a tutti i membri della comunità; infatti, in questo modo la comunità ha potuto risparmiare l'enorme somma di 60.000.- BTH/anno (circa 2.000.- CHF), per essere data poi interamente alle loro famiglie rimaste nei villaggi.

L'impegno dell'intera comunità nel gestire e nel mantenere efficienti gli impianti, nell'usarli in modo che tutti ne abbiano beneficio è molto grande; come pure la pianificazione di altri progetti che portano beneficio a tutti. Da qui la nuova richiesta di essere sostenuti nella progettazione e realizzazione di una seconda fossa settica, per permettere alla comunità intera di risparmiare ulteriormente. Lo scavo sarà eseguito dagli uomini della comunità e Chaba si farà carico dei costi inerenti al materiale.

Chaba ringrazia con grande riconoscenza tutte le persone che si sono operate nella raccolta dei fondi necessari per permettere la progettazione e la realizzazione di tutti gli impianti che la comunità Mousseur usa quotidianamente. In questo modo si è riusciti e si riuscirà a garantire una qualità di vita migliore a tutti gli abitanti, come pure a quelli dei villaggi sperduti nelle montagne al nord della stessa provincia.

  La situazione della comunità a inizio progetto, e le opere realizzate.
  La comunità Mousseur Mae Rim Chiang Mai è composta da 12 famiglie (55 persone di cui 34 adulti e 21 bambini). I loro villaggi natali si trovano nel distretto di Chiang Dao, provincia di Chiang Mai. Fanno parte di una delle etnie del nord della Thailandia che si chiama Mousseur. La comunità vive in affitto su un appezzamento di terra nel quale devono organizzare i beni di prima necessità (acqua, case, scarichi, toilettes, elettricità, ecc.). Loro, in teoria potrebbero usufruire dell'acqua distribuita dalle condutture pubbliche, attraverso una canalizzazione. Il grande problema sta nel fatto che l'acqua che arriva dalle condutture ha un costo assolutamente inaccessibile, perché gli stipendi delle persone di questa comunità sono troppo bassi (circa 3.000 Bath al mese) per sostenere tali costi. Inoltre quest'acqua è contaminata e rappresenta un pericolo per la salute di coloro che la utilizzano.

Scopo del progetto è stato la creazione di un pozzo profondo 35 metri e l'acquisto di una pompa che consente all'intera comunità di avere l'acqua a disposizione senza grandi spese. A questo si aggiunge la costruzione di 3 servizi igienici con l'obiettivo di ottenere condizioni igieniche migliori e un drastico calo di problemi di salute per adulti e bambini. Il progetto ha pure sostenuto l'acquisto di 9 biciclette e di materiale scolastico per 20 bambini e ragazzi che frequentano la scuola, tutto ciò per facilitare la frequenza regolare alle lezioni.

La SM di Gravesano ci ha consegnato 7.000.- CHF e con questa somma sono stati intrapresi i seguenti lavori:

- Acquisto di 9 biciclette per permettere ai giovani della comunità di recarsi da soli a scuola:
- Costruzione di un pozzo per la captazione dell'acqua dalla falda freatica:
- Acquisto di una pompa per la raccolta dell'acqua:
- Acquisto del materiale scolastico per 20 bambini:
- Costruzione di 3 servizi igienici:

Ecco alcune fotografie scattate durante i lavori:
 
 



  Buddha Kasetra Foundation (2002-2009)

La Buddha Kasetra Foundation è un'organizzazione senza scopo di lucro nata alla fine degli anni Ottanta grazie alla sensibilità e all'intraprendenza di un monaco buddista. La Fondazione si occupa di bambini e giovani che, per diverse ragioni, si trovano in condizioni di grave disagio. A questa fondazione fanno capo quattro strutture, due delle quali si trovano al nord del paese, le altre due al sud. L'associazione ha promosso dei progetti nelle strutture che si trovano nel nord del paese, e più precisamente a Mae Hong Son e a Chiang Mai.

La Buddha Kasetra di Mae Hong Son ospita circa 170 fra bambini e giovani adulti: si tratta di studenti che abitano in zone troppo lontane dagli istituti scolastici, orfani, bimbi provenienti da contesti familiari difficili (condizioni di indigenza, genitori divorziati o in carcere), minori e giovani che vivono in aree ad alto rischio (traffico di droga, prostituzione, sfruttamento del lavoro minorile), ragazzi che hanno commesso reati (in una regione dove, non di rado, questa risulta la sola strada praticabile). Giungono alla Buddha Kasetra accompagnati dai genitori, dai loro tutori, attraverso organizzazioni private che si occupano di minori, condotti da monaci che li trovano lungo le strade abbandonati a loro stessi o, ancora, su segnalazione di assistenti sociali, insegnanti o polizia.

La struttura garantisce ai fanciulli un'educazione scolastica di nove anni e ai ragazzi più grandi una formazione professionale adeguata, che permetta loro di affrontare dignitosamente la loro vita di adulti. Ciò avviene in particolare attraverso la partecipazione dei giovani alle attività agricole promosse all'interno della struttura, fra le quali:

1. la produzione di funghi;
2. la produzione di fertilizzanti biologici;
3. la produzione di verdure biologiche.

Questi prodotti sono coltivati lungo l'interno arco dell'anno e vengono utilizzati sia per il fabbisogno alimentare interno, sia per la vendita sul mercato locale.

4. produzione di riso (giugno-novembre)
5. produzione di aglio (dicembre-marzo)

L'altra struttura si trova a Chiang Mai dove oltre ad interventi puntuali destinati a migliorare nell'immediato le condizioni di vita dei bambini ospitati, l'Associazione ha promosso progetti volti a garantire una formazione professionale adeguata ai giovani e a favorire sul medio-lungo periodo l'autonomia finanziaria delle strutture.

Si inserisce in quest'ottica il progetto "Un fiore per la Thailandia", avviato nel giugno 2007 alla Buddha Kasetra di Mae Hong Son. Grazie agli interventi mirati dell'associazione e il procedere a tappe ben definite, a fine dicembre 2009 l'ambizioso obiettivo è stato raggiunto: la struttura è diventata autonoma da un punto di vista finanziario. Qui di seguito le principali tappe che hanno caraterizzato questo progetto:
Nel 2007 sono stati coltivati a riso 43 acri di terra. La stagione è stata favorevole e il raccolto ha copetrto per l'intero 2008 il fabbisogno alimentare in riso dei bambini ospitati. Al tempo stesso, i ragazzi più grandi hanno cominciato ad imparare un mestiere e appreso tecniche di coltivazione innovative. Nel 2008, grazie ai fondi inviati, la fondazione ha potuto acquistare una mietitrice e ampliare la superficie coltivata al fine di garantire con il raccolto la copertura del fabbisogno di riso della struttura, e di vendere parte della produzione sul mercato locale. I ragazzi hanno potuto così dedicare maggiore tempo ed energia alla loro formazione scolastica.
Il raccolto del 2008 è stato molto abbondante permettendo di raggiungere gli obiettivi e addirittura di stoccare il riso per i primi mesi del 2009. Ora la Buddha Kasetra di Mae Hong Son ha raggiunto l'autonomia finanziaria e Chaba si congeda da lei.


Ecco una serie di fotografie della struttura di Mae Hong Son:
 

 


  Ban Im Oun - ex Yardfon Vocational Rehabilitation Center - (2003-3006)

Il centro è situato a Chiang Mai e accoglie ragazzi disabili. Esso ha lo scopo non solo di offrire un'assistenza adeguata e un'istruzione, ma anche di fornire ai giovani quegli strumenti che consentano loro di affrontare il futuro con una certa autonomia. La costruzione degli alloggi promossa dal Chaba, ad esempio, va in questa direzione. I ragazzi sono affidati alle cure dei coniugi Mounsri, i quali hanno messo a disposizione un terreno di loro proprietà per la realizzazione delle casette. La costruzione delle otto casette è stata completata come pure la bonifica del terreno acquitrinoso. Sette dei dieci ragazzi svolgono un'attività lavorativa al di fuori del centro. Si conclude così il sostegno alla struttura.

 


  Le Refuge

Il Refuge è una ONG riconosciuta dal governo thailandese che ospita una quindicina di ragazze adolescenti, vittime di violenze e abusi. Essa garantisce alle giovani un tetto, una protezione, un sostegno psicologico e una formazione scolastica e professionale di base. L'associazione collabora fruttuosamente da diversi anni con il responsabile del centro Stéphane Tong, persona di contatto dell'associazione Chaba in Thailandia.


torna in testa alla pagina



  Sostegno a madri e bambini affetti dall'AIDS (2004-2009)
  Anche in Thailandia, purtroppo, il diffondersi del virus dell'Aids rappresenta una delle emergenze sanitarie più difficili da affrontare. Il numero di persone sieropositive o già affette dalla malattia è in aumento, con conseguenze disastrose. Molti sono i minori colpiti dal male e altrettanti coloro che hanno perso uno od entrambi i genitori. I bambini sono spesso affidati alle cure dei nonni, i quali sono difficilmente in grado di provvedere da soli al loro mantenimento: lo stato sociale thailandese, infatti, non prevede pensioni e minime sono le opportunità di lavoro per persone che hanno superato una certa età. Per gli adulti le prospettive non sono migliori: i sintomi della malattia non permettono di svolgere con costanza alcuna attività lavorativa. Per una famiglia, la perdita di un congiunto significa sovente anche la perdita dell'unica fonte di sostentamento. L'accesso alle cure, garantito dallo stato, è poi ostacolato dalla lontananza dei villaggi dagli ospedali, dai costi spropositati dei trasporti, dall'aggravarsi e dalla precarietà dello stato di salute del paziente, che non può essere trasferito, ...

Non è facile immaginare modalità di intervento di fronte a problematiche di questa portata. Ma l'associazione ha comunque deciso, pur nei suoi limiti, di dare il proprio sostegno. Elaborato nel 2004, il progetto è stato confermato negli anni successivi: da allora, il Chaba versa un contributo supplementare a bambini malati e donne sole con figli a carico. Si tratta di un contributo minimo ma indispensabile, utilizzato a seconda delle necessità (cure mediche, trasporti, alimenti, materiale scolastico,...): lo confermano le lettere di ringraziamento indirizzate all'associazione dalle madri, che descrivono con dignità le difficoltà del loro vivere quotidiano e il pesante giudizio della comunità che non meno della malattia grava su di loro.

Nel 2009 le autorità thailandesi da noi interpellate ci spiegano che grazie a un loro capillare lavoro di prevenzione, il numero di persone sieropositive è in netta diminuzione. Inoltre vi sono associazioni governative che si occupano di seguire, informare e sostenere anche finanziariamente le persone malate. Notizia che ci rallegra molto e che ci permette di poter concludere il sostegno alle mamme e ai bambini da noi sostenuti sicuri che saranno seguiti da enti governativi.



  La scuola Baan Khong Hae (Progetto sostenuto dalla Scuola Media di Barbengo)
  Baan Khong Hae è un villaggio di montagna e dista 50 Km da Chiang Mai (Nord della Thailandia). In questo villaggio la presenza della scuola è fondamentale, in quanto garantisce ai bambini delle famiglie più povere, che non possono permettersi di pagare i costi di trasporto fino nelle scuole di Chiang Mai (600 Bath al mese), di frequentare una scuola. Questa scuola, inoltre, fa parte del progetto governativo: "Organic farming on Highland " atto a favorire lo sviluppo dell'agricoltura biologica nei villaggi di montagna con lo scopo di mantenere in vita le popolazioni di montagna. Di conseguenza agli allievi, oltre che offrire le lezioni scolastiche tradizionali, vengono proposte nozioni di agricoltura biologica ed insegnamenti pratici sul terreno attraverso la realizzazione di coltivazioni varie. I prodotti ottenuti sono principalmente verdure e fiori, in particolare le rose perché il terreno è favorevole e la rosa è un fiore molto ricercato durante le festività. Questo mercato è redditizio: 1 rosa costa circa 5 BTH, durante le festività aumenta a 50 BTH.

In questa scuola giungono bambini da diversi villaggi. Gli allievi più grandi percorrono 5-6 km a piedi per arrivare a scuola, l'uso delle biciclette è impossibile vista la conformazione del territorio. I più piccoli usufruiscono del servizio di trasporto a pagamento. Il costo del trasporto è circaa di 300 Bath al mese. Tale spesa ha un peso non indifferente per le famiglie.

Scopi del progetto:
La ristrutturazione dell'area giochi esterna della scuola materna e la realizzazione e la posa di nuovi giochi in plastica permette di disporre di un'area di svago che risponda ai criteri di salute, di igiene e di sicurezza.
La SM di Barbengo ci ha consegnato 3'469.65 CHF. Con questa somma si è allestita la nuova area di svago per la scuola materna di Baan Khong Hae.

La scuola in cifre:
90 allievi
17 allievi frequentano le 2 classi di scuola materna (5-6 anni)
73 allievi frequentano le 6 classi elementari (7-12 anni)
10 insegnanti
1 direttore: signor Chamlong Mahawongthong, insediato da diversi anni


Tutti questi aiuti sono stati realizzati e diventando realtà grazie all'immenso impegno dei ragazzi, delle famiglie e del corpo insegnante di entrambi gli istituti che hanno partecipato con grande entusiasmo ed energia e sono stati in grado di raccogliere un'ingentissima somma che ci ha permesso di offrire importanti miglioramenti di condizioni di vita a entrambe le comunità.
Da parte nostra e a nome delle 2 comunità un GIGANTESCO GRAZIE DI CUORE. BRAVISSIMI!

Ecco qualche foto della scuola:

 


  2. Aiuti puntuali per eventi straordinari

Azione coperte (febbraio 2009)
  A fine gennaio abbiamo ricevuto da Stéphane Tong (il nostro referente per i progetti in Thailandia) un appello urgente. Un'ondata di freddo stava colpendo la Thailandia, e in particolare il Nord del paese. A Chiang Mai la colonnina del mercurio aveva toccato i 10 gradi centigradi, mentre nei villaggi di montagna dove vivono la maggior parte dei bambini che sosteniamo, addirittura 2. Da qui la necessità di raccogliere fondi per acquistare delle coperte da distribuire ai bambini sostenuti in padrinato e agli allievi di scuole sperdute nelle montagne.

Tanti, i soldi raccolti dalla proverbiale generosità dei nostri soci, padrini, amici di Chaba: ben 9'800.- franchi.
Ban Bouckchan, Ban Kornghèk, Ban Meungkrak, Ban Norngpit-Prao, Ban Panghoytark, Ban Pongyengnay, sono le scuole dei villaggi dove Tong si è recato per distribuire le coperte. Grazie a questo introito è stato possibile offrire un po' di calore a numerose famiglie e a destinarne una parte al nostro fondo emergenza qualora nascessero altri bisogni immediati.

Fotografie della consegna delle coperte

Articolo apparso sul Corriere del Ticino




torna in testa alla pagina


  Azione indumenti (dicembre 2009)
  Durante il mese di dicembre, il nostro responsabile in loco, ci aveva allertato per una nuova ondata di freddo che aveva colpito la regione settentrionale della Thailandia. Abbiamo deciso di intervenire utilizzando 2'500 franchi, somma che come ricorderete, avevamo raccolto mesi prima appellandoci alla vostra generosità. Stéphane Tong ha quindi acquistato da un rivenditore all'ingrosso indumenti caldi che ha poi distribuito ai bambini in padrinato. Più di venti sono le scuole che ha raggiunto e più di 130 i bambini che hanno beneficiato dell'aiuto .

Fotografie della consegna degli indumenti





  Sostegno straordinario alle vittime delle inondazioni (2012)
  L'autunno scorso vi avevamo sollecitato a partecipare a una raccolta fondi per aiutare i nostri amici thailandesi così duramente colpiti dalle inondazioni. In gennaio di quest'anno vi avevamo informato che in breve tempo grazie alla vostra proverbiale generosità e sensibilità nei confronti dei bisogni e delle emergenze che questo paese negli ultimi anni ha dovuto affrontare, abbiamo raccolto 12'000 franchi.

Su richiesta della Fondazione Child Adoption Center, con la quale l'Associazione collabora da numerosi anni, il comitato aveva deciso di devolvere la somma raccolta a tre centri, attivi nell'accoglienza di bambini, giovani donne e uomini, situati nella provincia di Pathum Thani, periferia Nord di Bangkok. Questa primavera un membro del comitato si è recato in Thailandia per supervisionare i progetti in corso. Questo viaggio è stato l'occasione per visitare le strutture che hanno beneficiato dei vostri aiuti.

Le strutture si trovano tutte nella periferia di Bangkok e tutte hanno subito danni, tra esse la più colpita è senz'altro stata il centro d'accoglienza per persone disabili, con problemi psichici e senza residenza: Thanyaburi Home for the Destituite. Esso ha ricevuto ben pochi aiuti solo quelli provenienti dalla nostra associazione. La direttrice è molto riconoscente e sollevata di aver avuto la possibilità di acquistare una lavatrice industriale che sostituisse quella distrutta dalle inondazioni. Macchina indispensabile che porta benefici a tutta la comunità composta da 540 persone disabili e diseredate.

 

  torna in testa alla pagina


3. Riassunto fondi raccolti dal 2001

  . Anno 2017


Chiang Mai - Le Refuge
Padrinati
 
Fr. 61'700.-
  Chiang Mai - Scuola Bansalourngnork Amphur Mae Rim
Concorso sul tema dell'educazione


Fengarion Premio Mireille Caloghiris 2017
 
Fr. 5'000.-
  Chiang Mai - Progetto Mamma / Bambino

Donazioni private, ricavato da manifestazioni
 
Fr. 13'800.-
  . Anno 2016


Chiang Mai - Le Refuge
Padrinati
 
Fr. 59'300.-
  Chiang Mai - Le Refuge
Per bisogni della casa accoglienza


Donazioni private
 
Fr. 2'800.-
  Chiang Mai - Progetto Mamma / Bambino

Donazioni private vincolate, ricavato da manifestazioni
e cena di beneficenza
 
Fr. 20'560.-
  . Anno 2015


Chiang Mai - Le Refuge
Padrinati
 
Fr. 63'370.-
  Chiang Mai - Le Refuge
Per bisogni della casa accoglienza


Donazioni private e ricavi da manifestazioni Chaba
 
Fr. 1'600.-
  Chiang Mai - Progetto Mamma / Bambino

Donazioni private vincolate
 
Fr. 7'935.-
  . Anno 2014


Chiang Mai - Le Refuge
Padrinati
 
Fr. 62'900.-
  Chiang Mai - Le Refuge
Per bisogni della casa accoglienza


Donazioni private
 
Fr. 300.-
  Emergency Home

Donazioni private vincolate
e ricavi da manifestazioni Chaba
 
Fr. 10'630.-
  Chiang Mai - Comunità Mousseur

Donazioni comune di Origlio
 
Fr. 1'200.-
  Chiang Mai - Progetto Mamma / Bambino

Donazioni private vincolate
e ricavato dalla cena di beneficenza
 
Fr. 27'870.-
  . Anno 2013


Chiang Mai - Le Refuge
Padrinati
 
Fr. 66'800.-
  Chiang Mai - Le Refuge
Per acquisto zanzariere della casa accoglienza


Ricavi da manifestazioni Chaba
 
Fr. 550.-
  Emergency Home

Donazioni private vincolate
e ricavi da manifestazioni Chaba
 
Fr. 8'540.-
  Chiang Mai - Scuola Baan Khong Hae

Donazioni private vincolate e fondi raccolti
dalle scuole medie di Barbengo
 
Fr. 1'210.-
  Chiang Mai - Kase Village

Donazioni private vincolate
 
Fr. 10'700.-
  Chiang Mai - Progetto Mamma / Bambino

Donazioni private vincolate
 
Fr. 900.-
  . Anno 2012


Chiang Mai - Le Refuge
Padrinati
 
Fr. 62'215.-
  Chiang Mai - Le Refuge
Per bisogni della casa accoglienza


Donazioni private
 
Fr. 2'700.-
  Chiang Mai - Comunità Mousseur

Donazioni private vincolate e fondi raccolti
dalle scuole medie di Gravesano
 
Fr. 8'250.-
  Chiang Mai - Scuola Baan Khong Hae

Donazioni private vincolate e fondi raccolti
dalle scuole medie di Barbengo
 
Fr. 3'655.-
  Chiang Mai - Kase Village

Donazioni private vincolate e ricavi da manifestazioni
 
Fr. 2'150.-
  Chiang Mai - Progetto Mamma / Bambino

Donazioni private vincolate e ricavato dalla cena di beneficenza
 
Fr. 12'466.-
  . Anno 2011


Chiang Mai - Le Refuge
Padrinati
 
Fr. 70'937.-
  Chiang Mai - Le Refuge
Per bisogni della casa accoglienza


Donazioni private
 
Fr. 500.-
  Chiang Mai - Comunità Mousseur

Donazioni private vincolate e ricavi da manifestazioni Chaba
 
Fr. 3'358.-
  Progetto Mamma - Bambino

Donazioni private vincolate
 
Fr. 3'020.-
  Inondazioni

Donazioni private in aiuto alla popolazione colpita
 
Fr. 12'610.-
  . Anno 2010

Chiang Mai - Le Refuge
Acquisto computer a casa accoglienza


Donazioni private / ricavo manifestazioni
 
Fr. 3'420.-
 
Chiang Mai - Le Refuge
Padrinati
 
Fr. 70'640.-
 
Foundation Adoption Center Bangkok
Sponsorship in the South - Quota 2009


Donazioni private
 
Fr. 3'150.-
  . Anno 2009

Chiang Mai - Le Refuge
Coperte


Donazioni private
 
Fr. 3'500.-
 
Chiang Mai - Le Refuge
Sostegno alimentare


Donazioni private
 
Fr. 6'000.-
 
Chiang Mai - Le Refuge
Acquisto vestiario per 14 ospiti


Donazioni private
 
Fr. 2'500.-
 
Chiang Mai - Le Refuge
Padrinati
 
Fr. 76'430.-
 
Foundation Adoption Center Bangkok
Sponsorship in the South - Quota 2008


Donazioni private
 
Fr. 3'500.-
  . Anno 2008

Mae Hong Son - Buddha Kasetra
Sviluppo e ampliamento colture biologiche
e acquisto mietitrice


Raccolta fondi cena asiatica e donazioni private
 
Fr. 17'000.-
 
Chiang Mai - Buddha Kasetra
Costruzione essicatoio


Ricavato manifestazioni
 
Fr. 1'400.-
 
Chiang Mai - Le Refuge
Costruzione pozzo


Ricavato manifestazioni
 
Fr. 500.-
 
Chiang Mai - Le Refuge
Sostegno alimentare


Donazioni private
 
Fr. 6'500.-
 
Chiang Mai - Le Refuge
Acquisto vestiario per 14 ospiti


Ricavato manifestazioni
 
Fr. 1'275.-
  Chiang Mai - Sostegno a madri sieropositive con figli a carico
Progetto in collaborazione con l'associazione francese
famiglie adottive di bambini thailandesi Orchidée


Donazioni private
 
Fr. 5'000.-
 
Chiang Mai - Sostegno a bambini sieropositivi


Donazioni private
 
Fr. 2'800.-
 
Chiang Mai - Padrinati
Sostenuti 146 bambini
 
Fr. 57'000.-
 
Bangkok - Child Adoption Center (CAC)
Donazione per iniziative a sostegno di minori


Ricavato manifestazioni
 
Fr. 800.-
  . Anno 2007

Mae Hong Son - Buddha Kasetra
Avvio di colture biologiche di riso


Raccolta fondi cena enogastronomica + donazioni private
 
Fr. 15'000.-
 
Contributo acquisto pick-up per trasporto persone e merci


Donazioni private
 
Fr. 6'800.-
 
Chiang Mai, Buddha Kasetra
Sistemazione e rinnovo dormitori (seconda fase)


Donazioni private + ricavato manifestazioni
 
Fr. 5'700.-
  Chiang Mai - Sostegno a madri sieropositive con figli a carico
Progetto in collaborazione con l'associazione francese
famiglie adottive di bambini thailandesi Orchidée


Donazioni private
 
Fr. 5'000.-
 
Chiang Mai - Sostegno a bambini sieropositivi


Donazioni private
 
Fr. 2'800.-
 
Chiang Mai - Padrinati
Sostenuti 168 bambini
 
Fr. 63'890.-
 
Thailandia del Sud - Padrinati
Sostenuti 20 bambini
 
Fr. 3'825.-
 
Bangkok - Child Adoption Center (CAC)
Donazione per iniziative a sostegno di minori


Ricavato manifestazioni
 
Fr. 1'500.-
  . Anno 2006

Chiang Mai - Sostegno a madri sieropositive con figli a carico
Progetto in collaborazione con l'associazione francese
famiglie adottive di bambini thailandesi Orchidée


Donazioni private
 
Fr. 5'634.-
 
Chiang Mai - Ban In Oum
(ex Yardfon Vocational Rehabilitation Center)
Bonifica terreno antistante alloggi ragazzi disabili


Kantonsschule Hohe, Zurigo + donazione privata
 
Fr. 2'634.-
 
Signora Chintana Watcharakul
In aiuto alla popolazione del suo villaggio di origine
devastato dalle inondazioni


Colletta dei soci durante il pranzo annuale
 
Fr. 2'000.-
 
Chiang Mai - Padrinati
Sostenuti 150 bambini
 
Fr. 56'871.-
 
Thailandia del Sud - Padrinati
Sostenuti 20 bambini
 
Fr. 3'740.-
  . Anno 2005

Family Shelter and Vocational Training Center
Progetto vittime tsunami, in collaborazione con il Ministero degli Affari Sociali thailandese.
Acquisto materiale per la logistica


Donazioni private + Manifestazione Campane di Aranno
 
Fr. 20'000.-
 
Padrinati, Sud Thailandia. Progetto vittime tsunami.
In collaborazione con il Child Adoption Center di Bangkok
 
Fr. 6'000.-
 
Chiang Mai - Sostegno a bambini sieropositivi


Istituto scolastico Pazzallo + Donazioni private
+ Ricavato manifestazioni Chaba
 
Fr. 5'920.-
 
Chiang Mai - Sostegno a madri sieropositive con figli a carico


Donazioni private
 
Fr. 5'000.-
 
Chiang Mai - Le Refuge
Finanziamento nuova struttura


Donazioni private
 
Fr. 9'500.-
 
Mae Hong Son - Buddha Kasetra
Ristrutturazione alloggi


Scuola Media Camignolo + Mostra Elsa Molinari
+ Donazioni private
 
Fr. 14'500.-
 
Chiang Mai - Ban In Oum
(ex Yardfon Vocational Rehabilitation Center)
Migliorie alloggi


Donazione privata
 
Fr. 1'500.-
 
Chiang Mai - Padrinati
Sostenuti 130 bambini
 
Fr. 50'085.-
  . Anno 2004

Chiang Mai - Padrinati
Sostenuti 60 bambini
 
Fr. 22'560.-
  . Anno 2003

Chiang Mai - Le Refuge
Finanziamento infrastrutture (cucina e lavanderia)


Ditta premec SA
 
Fr. 4'000.-
 
Sistemazione giardino, parco giochi, tavoli, tettoia


Ricavato manifestazioni Chaba
 
Fr. 4'200.-
 
Finanziamento vacanze alle ospiti del centro


Ricavato manifestazioni Chaba
 
Fr. 1'200.-
 
Chiang Mai - Incontro e festa per i bambini in padrinato


Donazione privata
 
Fr. 600.-
 
Chiang Mai - Orfanotrofio Viengping
Acquisto di 15 letti e biancheria


Fondo padrinati
 
Fr. 4'000.-
 
Chiang Mai
Yardfon Vocational Rehabilitation Center
Costruzione grezza di alloggi per ragazzi disabili

Commissione interna e personale cure intense OBV Mendrisio
Ospedale Beata Vergine - Mendrisio
Comunità di Aranno
Donazioni private
Ricavato manifestazioni Chaba
 
Fr. 2'300.-
 
Chiang Mai - Buddha Kasetra
Avvio di attività di agricoltura biologica


Continuazione del progetto del 2002
Accademia Vivaldi
 
Fr. 2'650.-
 
Avvio di attività di pasticceria con prodotti biologici


Accademia Vivaldi
 
Fr. 1'300.-
 
Chiang Mai - Padrinati
Sostenuti 52 bambini
 
Fr. 15'000.-
  . Anno 2002

Chiang Mai - Buddha Kasetra
Avvio di attività di agricoltura biologica


Scuole elementari Faido
Scuole elementari Manno
Fondazione MMT Zurigo
 
Fr. 5'580.-
 
Khon Kean - Orfanotrofio
Campagna vaccinazioni

Bambini Prima Comunione - Minusio
 
Fr. 1'100.-
 
Chiang Mai - Padrinati
Sostenuti 20 bambini
 
Fr. 6'000.-
  . Anno 2001

Chiang Mai - Scuola di Baan Nongpid
Acquisto di strumenti musicali tradizionali
 
Fr. 1'500.-


  torna in testa alla pagina