Adottare in Thailandia
 
  L'adozione è regolata da leggi federali, dalla Convenzione internazionale dell'Aja sull'adozione (rettificata singolarmente da Svizzera e Thailandia) e dagli ordinamenti giuridici thailandesi, di cui è importante prendere visione:
  (vedi rubrica: Leggi sull'adozione)

  Per inoltrare una domanda d'adozione in Thailandia è necessario che le persone interessate abbiano ottenuto dall'autorità centrale cantonale (ACC) del proprio domicilio il certificato d'idoneità. Nel Canton Ticino questo certificato è rilasciato dall'Ufficio dell'aiuto e della Protezione - servizio adozioni, che fa capo al Dipartimento Sanità e Socialità(DSS) www.ti.ch/DSS

Dopo il rilascio del certificato, gli interessati allestiranno con l'aiuto e il sostegno di Chaba Adozioni la documentazione completa seguendo i requisiti stabiliti dall'Autorità centrale thailandese. Chaba Adozioni trasmetterà l'incarto completo alle autorità competenti. "L'autorità centrale del Paese d'origine esamina la documentazione dei futuri genitori adottivi e, se decide di accettare la candidatura, la inserisce in una lista di attesa. Quando un minore può essere proposto in adozione, l'autorità centrale del Paese di origine allestisce un dossier sull'adottando contenente una relazione (adottabilità, storia e abitudini del minore, stato di salute ecc.) corredata di foto e documenti. La proposta di accoglienza dell'adottando assieme alla relativa documentazione è quindi trasmessa all'ACF (Autorità Centrale Federale) che, a sua volta, la fa pervenire all'ACC (Autorità Centrale Cantonale). Sarà poi l'ACC o, eventualmente, l'intermediario autorizzato con cui collaborano i futuri genitori adottivi a informare questi ultimi della proposta. Qualora il dossier del minore non sia completo, in particolare se mancano informazioni di natura medica o sui consensi necessari per l'adozione, l'ACC chiede all'autorità centrale del Paese di origine ulteriori informazioni. Se i futuri genitori adottivi accettano la proposta e quest'ultima è conforme al profilo del certificato d'idoneità, firmano una dichiarazione di consenso che permette all'ACC di continuare la procedura e di rilasciare l'autorizzazione ad accogliere il minore.

La procedura può a questo punto proseguire nel Paese d'origine del minore e terminare con una decisione di accoglienza o di adozione (cfr. sez. 6.3). Opuscolo L'Adozione in Svizzera-2013 (pag. 17)


  Gli istituti
  I bambini adottati nel Ticino provengono nella maggior parte dei casi da istituti e orfanotrofi situati su tutto il territorio thailandese. Troverete qui di seguito alcune informazioni su di essi, informazioni accompagnate da una breve documentazione fotografica.

  Bangkok

Nella capitale Bangkok, si trovano tre grossi orfanotrofi, uno di questi è il Rangsit.
     

  Il secondo orfanotrofio presente nella capitale è il Pakkred Babie's Home. I bambini presenti in questa struttura sono all'incirca 250.
 

  Bangkok - La vecchia sede del Phyathai

L'orfanotrofio Phyathai Babie's Home di Bangkok, situato proprio di fronte al Child Adoption Center, è stato definitivamente chiuso nel marzo 2005 e i bambini trasferiti in una nuova struttura.
 
  "Se ne va, con la chiusura dell'orfanotrofio, anche l'ultima traccia della storia di mia figlia prima del nostro incontro e non posso non pensare a tutto questo con rammarico. Mi ritornano alla mente le parole di Nicoletta prima della partenza: più volte ci aveva ripetuto quanto fosse importante raccogliere informazioni sulla storia dei nostri bimbi al momento dell'incontro, poiché dopo sarebbe stato difficile poterle recuperare. Queste parole suonano adesso ancor più veritiere. Riguardo le foto che abbiamo scattato al Phyathai solo due anni fa: esse conservano gelosamente un po' di quella storia "di prima" che tutti noi avremmo voluto conoscere".

  Il nuovo Phyathai

Sono circa 400 i bambini di età compresa fra gli 0 e i 5 anni ospitati in questa struttura realizzata nei pressi del vecchio aeroporto di Bangkok. L'istituto è presente anche su Internet: www.phayathaibabieshome.com
 


  Khon Kaen

Khon Kaen è la capitale dell'omonima provincia e si trova a a 445 km nord-est di Bangkok. Il Kanthong babie's home è il nome dell'orfanotrofio che qui ha sede.
   


  Nakhon Si Tammarat

La città di Nakhon Si Tammarat è situata a 780 chilometri a sud di Bangkok. L'orfanotrofio che qui ha sede conta circa 400 bambini di età compresa tra gli 0 e i 16 anni. Sono una trentina le persone che si occupano dei piccoli.
 


  Udon Thani

La cittadina di Udon Thani si trova nella parte nord-est della Thailandia, ad una quarantina di chilometri dal confine con il Laos. L'istituto si chiama "Home for girls" e ospita 260 bambini di età tra 0 e 18 anni.
 
 


  torna in testa alla pagina